Bruciava bottiglie di plastica ed elettrodomestici, arrestato

CASERTA – A San Felice a Cancello, frazione Talanico, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maddaloni, su segnalazione della pattuglia dell’Esercito Italiano, 21° rgt. Genio Guastatori di Caserta, impegnati nell’ambito di uno specifico servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dei “roghi tossici”, hanno arrestato, in flagranza di reato, il cittadino ucraino Micailoski Igor, 47 anni. L’uomo è ritenuto responsabile di combustione illecita di rifiuti pericolosi e speciali. I militari dell’Arma lo hanno sorpreso in via San Vincenzo, in prossimità di terreni coltivati, mentre era intento a bruciare circa 50 metri cubi di rifiuti speciali composti da bottiglie in plastica ed elettrodomestici in disuso. Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Caserta. L’arrestato, invece, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione di Maddaloni, in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online