Area agricola trasformata in discarica, denunciato imprenditore

SANT’ARPINO – I carabinieri del comando stazione di Sant’Arpino hanno sequestrato un’area agricola di circa 700 metri quadrati, di proprietà privata ed adibita allo sversamento di rifiuti pericolosi, nella maggior parte consistenti in materiale di risulta edile. Il proprietario L.G., cl. 66, di Succivo, imprenditore edile è stato deferito in stato di libertà per le violazioni alla normativa ambientale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online