Rione Fellino, Fornaro pensa in grande: “Voglio segnare 11 reti”

SAN PAOLO BEL SITO (Saverio Quatrano) – Il Rione Fellino sta disputando il suo primo (ottimo) campionato di Prima Categoria: dopo sette giornate occupa il settimo posto con dodici punti ad una sola lunghezza dalla zona play off.  In queste ultime gare di campionato, mister De Sarno si sta schierando con un 4-4-2 chiedendo un gran lavoro di sacrificio ai due esterni di centrocampo, Trocchia e Lugi Fornaro. Ed è proprio quest’ultimo che parla di questo cambio tattico e della stagione della squadra gialloblu: “Siamo umili ma consapevoli delle nostre forze”.

 Col Serino è arrivata una vittoria importante ma sofferta. Si poteva vincere con maggiore tranquillità?

Col Serino abbiamo giocato una buona gara: abbiamo avuto solo il demerito di trovare il gol del vantaggio a pochi minuti dalla fine, ma l’importante era portare a casa i tre punti.  Siamo in crescita, ma abbiamo ancora molto da migliorare”.

Quest’anno stai giocando come esterno di centrocampo in un 4-4-2. Quali sono le differenze rispetto alla scorsa stagione dove giocavi come punta?

“Il modulo per me non fa molta differenza, sono un giocatore che riesce ad adattarsi subito pronto a sacrificarsi. Il 4-4-2 rispetto ad un 4-3-3 richiede molto sacrificio ma non ho avuta tanta difficoltà nell’apprendere a pieno questo nuovo modulo grazie alle direttive e ai consigli del mister che partita dopo partita ed allenamento dopo allenamento mi ha portato ad adattarmi velocemente. Poi c’è la miglior condizione fisica che quest’anno mi permettere di svolgere nel migliore dei modi il mio ruolo. Giudico buono il mio inizio di stagione ma sono consapevole che ho ancora molto da  migliorare:  non siamo nemmeno a metà di questa lunga cavalcata”.

La squadra sta facendo bene partita dopo partita: l’obiettivo minimo sono i play off?

“La squadra è in grande crescita, stiamo migliorando partita dopo partita. In settimana ne abbiamo parlato con tutto il gruppo. Il mister si è confrontato singolarmente con ognuno di noi e tutti  abbiamo lo stesso pensiero: siamo in crescita ed il gruppo è la nostra forza. I nuovi si sono adattati subito e si sono inseriti alla perfezione e questo è un grande punto di forza per raggiungere obiettivi importanti. Penso che siamo sulla strada giusta, ma non mi piace parlare di play off. Viviamo partita dopo partita: siamo umili ma allo stesso tempo consapevoli delle nostre forze”.

Ti sei prefissato un numero di gol da siglare in questa stagione?

“Quest’anno gioco in un ruolo diverso, ma voglio comunque portare a casa un buon numero di gol. Il mio sogno è raggiungere 11 reti in stagione, proprio come il mio numero di maglia”.

Print Friendly, PDF & Email