Buona scuola,140mila euro per la sicurezza degli alunni del Nolano

NOLA- Sono circa 140mila gli euro che il Ministero dell’Istruzione e dell’Università destina alle scuole del Nolano. Si tratta di fondi che consentiranno le indagini diagnostiche negli istituti dei comuni dell’Agro,non tutti beneficiari dei finanziamenti. La legge “La Buona Scuola” numero 107 del 2015, al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire crollidi solai e controsoffitti, ha infatti autorizzato la spesa di 40 milioni di euro per l’anno 2015 per finanziare indagini diagnostiche degli edifici scolastici. Con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca del 7 agosto 2015 n. 594 sono stati stabiliti i criteri e le modalità per l’erogazione delle risorse agli enti locali. Lo scorso 15 ottobre è stato pubblicato sul sito del Miur l’avviso pubblico.La parte da leone la fanno le scuoledi Nola, più numerose, cui spetta un finanziamento totale di 59mila euro (la minima parte, circa 3mila euro, dovrà essere erogata dallo stesso Comune). Soldi per le scuole di tutti i Comuni, tra i quali Liveri (22mila euro tutti erogati dal Ministero) e Cicciano (18.300 euro)con Roccarainola (21mila euro). Restano a bocca asciutta Camposano, Comiziano, Tufino.

 

CAMPOSANO NF

CASAMARCIANO 16000

CICCIANO 18300

CIMITILE- 6000

COMIZIANO- NF

LIVERI –22000

NOLA- 59000

ROCCARAINOLA- 21000

SAVIANO- 13000

TUFINO NF

VISCIANO 7000

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com