Clementino a Hollywood: canterà per i candidati all’Oscar

Clementino con Sylvester Stallone

NAPOLI – Napoli protagonista a Hollywood: successo per l’anteprima mondiale di ‘Falchi’ accompagnato dal regista Toni D’Angelo al Teatro Cinese, evento che ha aperto la sezione dedicata al nuovo cinema partenopeo dalla 12ma edizione di ‘Los Angeles Italia – Film, Fashion and Art Fest. Il film interpretato da Fortunato Cerlino (il Pietro Savastano di Gomorra, serie apprezzata anche negli Usa) e Michele Riondino uscirà nella sale italiane il 2 marzo. La storia è quella di due amici poliziotti della sezione speciale della Squadra Mobile di Napoli, denominata appunto Falchi, che opera nelle situazioni più difficili a bordo di potenti moto. Nel cast anche Xiaoya Ma, Pippo Delbono e Stefania Sandrelli. Distribuito da Koch, prodotto da Gianluca Curti e Gaetano Di Vaio, ‘Falchi’ ha musiche originali di Nino D’Angelo, padre del regista.

CLEMENTINO – Domani toccherà a Clementino esibirsi per la prima volta negli Usa: il rapper nolano canterà alle 22 (ora locale) all’Hard Rock Cafè di Hollywood in onore dei candiati al premio Oscar. Il 24 febbraio, il rapper riceverà  il “L.A. Italia Excellence Award” insieme a Carlo Carlei, regista de “I bastardi di Pizzofalcone”, la serie tv campione di ascolti ispirata ai romanzi di Maurizio de Giovanni e distribuita nel mondo da Rai Com. Nella lunga vigilia degli Academy Awards, il Teatro Cinese di Los Angeles ospiterà anche la proiezione del film “Zeta” di Cosimo Alemà, un affresco del mondo del rap e dell’hip hop italiano.Il 25, invece, presenterà febbraio il film ‘Zeta’ di Cosimo Alemà. In cartellone anche ‘Core&Sang’ di Lucio Fiorentino con Massimiliano Gallo e ‘The Grotto’, prodotto e interpretato da Mario Rivelli. In chiusura del festival (che sta ospitando tante star da Mel Gibson a Silvester Stallone), a poche ore dalla notte degli Oscar, proiezione di un episodio della fiction di Rai Uno campione d’ascolti ‘I bastardi di Pizzofalcone’ presentata dal regista Carlo Carlei, di casa a Los Angeles. Da Ischia per festeggiare le opere napoletane arriverà anche lo chef Ciro Calise, beniamino dei divi di Hollywood già ospiti del Global fest. Il festival è promosso dall’Istituto Capri nel mondo con il sostegno di Mibact, Anica, Ice, Siae, in collaborazione con Ambi Media Group, Mediaset e Rai Cinema. (ANSA).

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online