Carcassa di squalo recuperata tra gli scogli di Torre del Greco

Uno squalo spiaggiato tra gli scogli della Scala, al confine tra i comuni di Ercolano e Torre del Greco, è stato segnalato nella tarda mattinata da un privato cittadino alla Sala operativa della Capitaneria di Porto di Torre del Greco. Sul posto sono subito intervenuti i militari della Guardia Costiera che hanno messo in sicurezza l’area. Intervenuto il medico veterinario reperibile della Aal Napoli 3 Sud ha constatato che l’esemplare, appartenente all’ordine degli squaliformi, della lunghezza di 2,00 mt. e del peso di 100 chilogrammi circa, era morto da alcuni giorni e pertanto è stato disposto il conferimento dello stesso all’istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici, ai fini della classificazione scientifica e dell’esame autoptico e tossicologico, per il tramite della ditta convenzionata alla rimozione.

La rimozione dell’esemplare tra la scogliera, particolarmente difficoltosa anche a causa delle avverse condizioni meteomarine in atto, è stata resa possibile grazie alla collaborazione, a titolo gratuito, dei volontari del Centro Subacqueo Sant’Erasmo di Napoli, prontamente accorsi in supporto dei militari della Guardia Costiera.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com