Volley femminile, Besana Nola: un punto di rabbia e cuore

Hanno dato il massimo combattendo su ogni singolo pallone ed alla fine hanno conquistato 1 punto. Un solo punto molto pesante in ottica salvezza che però non rende del tutto giustizia ad una Besana Nola che saputo sfiorare l’impresa al PalaMerliano contro il forte Centrodiesel Pagliare. Al cospetto di una delle squadre meglio attrezzate del Girone I di B2 femminile, le ragazze di coach Alessandro Quinto hanno letteralmente infiammato i cuori dei propri supporters accorsi al PalaMerliano usciti dall’impianto di via Seminario soddisfatti dello spettacolo ammirato in campo. I parziali dei 5 set raccontano fedelmente l’andamento di un match che ha visto le ospiti partire forte (25-27) salvo poi dover rispondere al ritorno di fiamma della Besana (25-21; 22-25; 25-18) per poi dar vita ad un tiebreak al cardiopalmo chiuso con il punteggio di 18-20.

“Abbiamo giocato bene, abbiamo lottato e per poco non conquistavamo il secondo successo stagionale – ha dichiarato un soddisfatto coach Alessandro Quinto – vedere uscire dal campo le mie ragazze in lacrime mi riempie di orgoglio perché dimostra come e quanto questo gruppo di donne ci tenga ad onorare ogni partita approcciandola alla stregua di una finale. Forse con un pizzico di fortuna e cinismo in più avremmo potuto vincere ma per il momento possiamo andar fieri di quanto visto in campo consapevoli che solo così potremo conquistarci le nostre chance di salvezza”.   

Besana Nola – Centrodiesel Pagliare 2-3

(25-27; 25-21; 22-25; 25-18; 18-20)

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il Nola Città dei Gigli ricorda come sia ancora lungo e difficile il percorso che cancellerà quei retaggi culturali che ancora oggi persistono nella società e che spesso fanno maturare in menti deviate l’idea che la donna possa essere un oggetto completamente nelle mani dell’uomo. Il Nola Città dei Gigli, società che pone al centro di tutta la sua attività, le sue piccole e grandi donne, dice #NoAllaViolenzaSulleDonne.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com