Nola, sotto l’albero la doppietta di Maggio: Castrovillari ko

NOLA Con la seconda vittoria di fila il Nola chiude l’anno fuori dalla zona calda. Mimmo Maggio ruba la scena con un gol di rapina ed una rovesciata strappa applausi: con questa doppietta è già il marcatore principe dei bianconeri. Terza vittoria casalinga del Nola, prima volta allo Sporting per i ragazzi di Esposito. Il regalo più bello prima di Natale.

Domenico Maggio, 3 gol in due partite con la maglia del Nola

AZIONI SALIENTI Partita subito in salita per il Nola: al 3’ Guarracino approfitta d’un retropassaggio corto, dribbling secco su Anatrella e appoggio facile per il vantaggio ospite. La reazione del Nola non si fa attendere: al 17’ la difesa del Castrovillari restituisce il favore, lob mancino di Maggio sull’uscita disperata di Aiolfi e la palla, secondo Ursini, varca la linea prima che Ferrante possa evitare il gol, rendendo vano il suo salvataggio. Castrovillari in bambola, il Nola ne approfitta. Al 21’ Faella crossa dalla destra per l’inserimento di Guarro, colpo di testa ad incrociare che accarezza il palo. Poi al 27’ il capitano bianconero veste i panni di rifinitore: penetrazione in area, palla scodellata col contagiri, Maggio in semirovesciata fa esplodere lo Sporting. Nel finale di primo tempo, al 43’ Anatrella è reattivo s’un colpo di testa ravvicinato di La Ragione. Al 61’Anatrella devia in angolo un colpo di testa ravvicinato del nuovo entrato De Pace dopo un cross dalla destra di Barilaro. Marra prova a vincerla aumentando la spinta offensiva con Kean e Rosi, Esposito corre ai ripari con Mileto e Acampora. All’81’ Anatrella si distende sulla sinistra deviando in in angolo un preciso sinistro di Graziano dal limite.

POSTPARTITA Il presidente De Lucia al termine della gara: “Rimontare una partita del genere, addirittura nel primo tempo, è il segnale che questa squadra è maturata. La progettualità paga e ora stiamo raccogliendo i frutti.” Maggio si sta dimostrando un colpo di mercato di altissimo profilo: “Rifiutare il Messina non è da facile – spiega De Lucia –  lui ha scelto Nola e visto lo spessore del ragazzo e del calciatore la doppietta di oggi non ci ha stupito”. Ora il Natale, poi un inizio di 2020 con tanti crocevia salvezza: “Conoscendo Esposito – aggiunge il Presidente – durante il cenone penserà anche un po’ alle partita del 5 gennaio

TABELLINO

Reti: 3’ Guarracino, 17’ Maggio, 23’ Maggio.

NOLA (3-5-2): Anatrella; Marigliano (74’ Mileto), Raimondi, Sannia S.; Marrella (46’ Reale), Cardone (76’ Giliberti ), Langella (71’ Acampora), Sannia A., Guarro; Faella (81’ Serrano), Maggio. A disp.: Capasso, Andrulli, Mileto, Calise, Acampora, Serrano, Di Caterino, Giliberti. All. Gianluca Esposito.

CASTROVILLARI (4-3-3): Aiolfi; Barilaro, Ferrante, Vona, Greco; Lucido (50’ De Pace); Consiglio (70’ Kean), Vona (70’ Rosi), Cangemi; La Ragione, Guarracino, Gagliardi (81’ Graziano). A disp: La Rosa, Mattei, Grimaldi, Buda, Birzò. All. Salvatore Marra

ARBITRO: Ursini di Pescara (assistenti: Raccanello di Viterbo; De Simone di Roma 1)

NOTE: 300 tifosi circa. Ammoniti: Maggio, Langella, Anatrella.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online