Coronavirus, due insegnanti irpini tornano a Lauro da Codogno: 13 in quarantena

Coronavirus, due insegnanti irpini tornano a Lauro da Codogno: 13 in quarantena

Psicosi Coronavirus, due docenti irpini che lavorano a Codogno in provincia di Lodi sono tornati a Lauro comune di origine. Il sindaco Antonio Bossone appena ha saputo del loro rientro ha fatto scattare il provvedimento per la messa sotto osservazione dei due, delle loro famiglie e dell’intero condominio. In totale 13 persone. Dovranno stare in isolamento nelle loro abitazioni per 14 giorni. Informate la prefettura e l’Asl. In paese c’è apprensione. Stesso provvedimento adottato anche nei comuni di Taurano e Moschiano, sempre nel Vallo di Lauro. Analoga decisione è stata adottata ieri a Montefusco dopo che un 26enne è tornato in Irpinia sempre da Codogno, centro focolaio del Coronavirus. In totale compreso il comune di Carife, in Irpinia sono una trentina le persone in quarantena.

Print Friendly, PDF & Email