Rifiuti speciali pericolosi, sequestrata officina a Liveri: denunciato titolare e multati clienti

LIVERI (Nello Lauro) – Continua senza sosta l’opera di contrasto dei carabinieri forestali agli sversamenti dei rifiuti provenienti dalle attività di autoriparazione che vengono sversati nelle zone rurali. I militari della stazione di Roccarainola, coordinati dal comandante Vincenzo Ferrara, hanno scoperto a Liveri un’autofficina abusiva. L’attività occupava una superficie di circa 350 metri quadrati e produceva un ingente quantitativo di rifiuti speciali pericolosi tra i quali fusti di olio esausto abbandonati, parti di motore non bonificate e carrozzeria di auto. L’intera area è stata sequestrata e il gestore dell’attività, un 55enne di Liveri, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Nola per aver violato il codice dell’ambiente (prevista pena fino a 26mila euro) oltre che essere sanzionato amministrativamente per un ammontare pari a circa 5000 euro per violazioni che disciplinano l’attività di meccanico. Multati anche tre clienti presenti al momento dell’operazione dei carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online