Avellino, violenza sessuale nei bagni della stazione con minorenne disabile: arrestato 77enne

I carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Avellino hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 77enne che avrebbe più  volte abusato sessualmente, sfruttando condizioni di inferiorità fisica e psichica, di una minorenne, minore di 14 anni, anche sotto minaccia con arma bianca. L’indagato avrebbe inoltre minacciato la diffusione delle foto che lo ritraevano intento a compiere atti sessuali con la vittima. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, le violenze avvenivano all’interno di un circolo gestito dall’indagato o all’interno dei bagni pubblici della stazione ferroviaria di Avellino. Le indagini sono nate dal coraggio di un coetaneo della vittima che ha raccontato i fatti ai propri genitori, i quali si sono recati dai militari per denunciare le violenze. La misura cautelare è stata emessa dal gip di Avellino su richiesta della Procura della Repubblica irpina.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online