Boscofangone, discarica a cielo aperto sotto l’occhio della telecamera

Non basta la zona rossa (se applicata). Non serve la telecamera (se funziona). Non servono i controlli (quando ci sono). L’incivile vince sempre. Viola ordinanze, elude i controlli e si muove indisturbato. Di Notte e di giorno. Ogni luogo è buono per scaricare rifiuti e creare nuove discariche a cielo aperto. Ultima in ordine di tempo è quella che sta crescendo giorno dopo giorno nella zona di Bosconfangone nei pressi dell’asse viario che porta alla zona Asi di Nola-Marigliano. Immondizia di ogni genere in una strada senza uscita (è quella al confine con le officine della Ntv) nonostante la presenza di telecamere di sorveglianza. Non è la prima volta che succede, di sicuro non sarà l’ultima.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online