Il Premio Cimitile sbarca al Quartiere Militare Borbonico di Casagiove

Si terrà sabato 6 novembre alle 18 presso il Quartiere Militare Borbonico, via Quartiere Nuovo a Casagiove, la presentazione ufficiale del romanzo “Figli della libertà” di Gabriele Discetti – Guida Editori. L’autore è nato a Napoli nel 1992 ed è cresciuto a Casagiove. Dopo le lauree in Lingue e culture orientali e africane e in letteratura, lingua e cultura italiana, con indirizzo filologico, si è trasferito a Legnano, dove attualmente vive. Il manoscritto è risultato vincitore della sezione inedita di narrativa della XXVI edizione del Premio Cimitile 2021 che si è svolta il 18 Settembre a Cimitile – Na, la rassegna letteraria nazionale che crea un trait d’union tra l’arte e la scrittura e che ogni anno, nello splendido  complesso delle  Basiliche Paleocristiane, premia uno scrittore emergente non solo con il Campanile d’Argento, tradizionale emblema del Santuario martiriale di San Felice, ma con la pubblicazione del testo per le pagine d’autore della centenaria casa editrice Guida di Napoli, dando la possibilità ad autori emergenti di vedere pubblicata la propria opera, in ventisei anni, il Premio Cimitile ha laureato ventisei scrittori.

Alla serata del 6 novembre a Casagiove, saranno presenti Felice Napolitano, presidente della Fondazione Premio Cimitile; Elia Alaia, presidente dell’Associazione Obiettivo III Millennio; Nunzio Provvisiero, sindaco di Cimitile; Giuseppe Vozza, sindaco di Casagiove; Ermanno Corsi, giornalista, scrittore, presidente del Comitato scientifico del Premio Cimitile e Gabriele Discetti, scrittore. Coordinerà: Anna Altavilla, assessore alle Politiche Sociali di Casagiove.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online