Sperone, picchia la convivente e si scaglia contro i carabinieri: arrestato

SPERONE – Ancora un episodio di violenza consumatasi tra le mura domestiche. È accaduto a Sperone dove i carabinieri della compagnia di Baiano hanno arrestato un 38enne del postoper “lesioni personali” e “resistenza a pubblico ufficiale”. Nella serata di ieri, al 112 giunge la segnalazione di una lite in famiglia. Una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile viene inviata all’abitazione indicata dove un uomo, al culmine di una lite scaturita per dissidi familiari, aveva aggredito e colpito ripetutamente al volto la convivente che, per le ferite riportate, ha dovuto ricorrere alle cure mediche. Invitato dai militari a mantenere la calma, per tutta risposta l’esagitato si è scagliato fisicamente contro di loro. È stato solo grazie alla prontezza di riflessi del militare vittima dell’aggressione (che comunque è stato colpito e ferito, fortunatamente in modo non grave) e all’immediato intervento del collega, che l’azione non ha prodotto più gravi conseguenze.  Una volta bloccato in un contesto di piena sicurezza e scongiurata dunque la possibilità di gesti inconsulti, il 38enne è stato condotto in caserma e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa di comparire dinnanzi al giudice per essere giudicato con la formula del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online