Imponevano assunzioni operai, tre arresti nell’area stabiese

Avrebbero imposto manodopera ad un’importante ditta di conserve alimentari della zona mediante l’assunzione di operai forniti da una società  di servizi – secondo gli investigatori – di fatto riconducibile al clan camorristico attivo sul territorio, dopo aver costretto l’amministratore a rinunciare alla carica. E non solo: si sarebbero anche impossessati di autovetture in danno di una concessionaria di veicoli.

Con queste accuse tre persone sono state arrestate: devono rispondere di estorsione e di violenza privata, aggravati dal metodo mafioso. I provvedimenti sono stati emessi dai carabinieri di Castellammare di Stabia e sono disposti dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online