Avella, ristrutturato il luogo di culto dei Testimoni di Geova

Dopo 4 mesi si sono conclusi i lavori della totale ristrutturazione della Sala del Regno dei Testimoni di Geova del Comune di Avella. Il luogo di culto ospiterà più di 300 Testimoni di Geova della zona. Sarà aperto a tutti e permetterà lo svolgimento delle attività religiose in un ambiente moderno e accogliente.

I lavori hanno incluso la riorganizzazione degli spazi interni e l’installazione ex-novo di tutti gli impianti tecnologici e degli infissi. È stato inoltre rifatto l’isolamento a cappotto per migliorare l’efficienza energetica dell’edificio. Ai lavori hanno partecipato volontari religiosi locali provenienti da Puglia, Molise, Marche, Lombardia, Sicilia e Sardegna, la maggioranza dei quali molto giovani, tra i 18 e i 25 anni, che hanno messo gratuitamente a disposizione la propria professionalità e competenza.

Il responsabile dei lavori, Giorgio Savino, ha detto: “Il vicinato si è espresso positivamente sul modo in cui i lavori sono proseguiti in sicurezza, ordine e assenza di inquinamento acustico, e si è dimostrato paziente, specialmente in un paio di occasioni in cui il traffico locale è stato temporaneamente bloccato per il transito di mezzi pesanti che trasportavano materiale e macchine per il cantiere. A questo proposito, è stato fondamentale il rapido intervento coordinato dai vigili urbani locali, che ringraziamo per la gentilezza e la serietà mostrata”.

Inoltre, il referente della committenza nel cantiere, Stefano Seu, spiega alcune difficoltà incontrate nel corso dei lavori: “La sfida che ci ha impegnato maggiormente è stata il reperimento di alcuni materiali da costruzione in un periodo di crisi del mercato. Abbiamo apprezzato lo sforzo di diversi fornitori locali che si sono adoperati per farci avere ogni cosa per tempo. Alcune ditte hanno addirittura messo a disposizione i propri mezzi a titolo gratuito per assisterci in alcune fasi delicate dei lavori. Siamo grati a tutti coloro che hanno collaborato direttamente o indirettamente per la realizzazione di questo progetto e a tutti i vicini del quartiere che hanno mostrato pazienza nonostante gli inevitabili disagi creati durante i lavori”.

La ristrutturazione della Sala del Regno di Avella è parte di un programma mondiale di costruzione di luoghi di culto autofinanziato dai fedeli stessi. Questo programma permette di costruire e ristrutturare simili edifici anche in paesi poveri dove i fedeli non hanno le risorse economiche sufficienti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online