giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Alimenti cattivi, abbandono e rogo di rifiuti a Nola: sequestro e denuncia

I militari della stazione carabinieri Forestale di Marigliano, unitamente a personale Asl di Marigliano e della Medicina del Lavoro di Pomigliano D’Arco, hanno effettuato il controllo di una attività dedita alla produzione, preparazione, confezionamento e distribuzione di alimenti freschi e congelati (pizzette, crocchette, arancini e frittelle) su disposizione del Gruppo Carabinieri Forestale di Napoli a Nola, in zona Boscofangone.

Dal controllo è emerso che per la preparazione degli alimenti venisse utilizzata dell’acqua proveniente da pozzo priva di documentazione che ne accertasse la salubrità e da considerare pertanto non potabile. Gli alimenti preparati nonché quelli in corso di preparazione, due quintali in totale, venivano immediatamente posti sotto sequestro penale per la successiva distruzione.

Nella prosecuzione del controllo, in un’area di 400 metri quadrati all’esterno della ditta, si rinvenivano miscelati tra loro ed in stato di abbandono rifiuti pericolosi e non pericolosi, depositati in parte su suolo nudo ed esposti alle intemperie. I militari hanno accertato che ingenti quantità di rifiuti, inoltre, venissero smaltiti illecitamente e bruciati. Per quanto accertato anche il piazzale della ditta con tutti i rifiuti veniva è stato sequestrato per la successiva bonifica in base alla normativa di settore.

Il titolare della ditta, un cinquantenne del posto, è stato denunciato in stato di libertà per cattivo stato detenzione degli alimenti, abbandono di rifiuti e combustione illecita dei rifiuti. I controlli proseguiranno senza sosta nei prossimi giorni a tutela della collettività e dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com