domenica, Marzo 3, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Segregata in casa con i due figli: arrestato il compagno

E’ stata salvata dai vicini di casa che hanno chiamato i carabinieri. Una donna di 30 anni, di nazionalità marocchina, costretta a vivere segregata in casa, insieme ai suoi due bambini di uno e due anni, vittima di continui maltrattamenti da parte del compagno, un 30enne anch’egli marocchino, con precedenti penali, è stata liberata dai carabinieri nella sua abitazione di Rotondi, in provincia di Avellino. I militari, dopo aver ricevuto la segnalazione, hanno monitorato l’abitazione e quando dall’interno hanno sentito urla e pianti, hanno fatto irruzione. L’uomo si è scagliato contro i carabinieri intervenuti dalle Stazioni di Rotondi e Cervinara. Uno dei militari ha rimediato ferite guaribili in sette giorni. La donna, in un profondo stato di prostrazione e con ferite in diverse parti del corpo, guaribili in 25 giorni, è stata affidata ai medici del 118. Il marito dopo essere stato condotto in caserma, è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com