domenica, Febbraio 25, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Eccellenza, Nola regola anche l’Albanova: secondo posto più vicino

Il Nola comincia da dove aveva finito: vittoria col Pomigliano per chiudere il 2023 e vittoria con l’Albanova per iniziare il 2o24. Mister Sanchez deve fare a meno degli squalificati Francesco Esposito, Esperimento e Petrarca ma punta subito su Longobardi a centrocampo. Complice la forte pioggia, la gara è molto bloccata. Il Nola, tuttavia, prende il pallino del gioco e al 20′ corona il predominio: incursione d’alta scuola di Dell’Orfanello sulla sinistra e tap-in facile di Guadagni che segna il suo secondo gol consecutivo e porta in vantaggio i suoi. Al 28′ il Nola potrebbe subito raddoppiare: sfuriata di Di Finizio sulla destra che viene atterrato in area, dal dischetto va Pozzebon che però si fa ipnotizzare da Manno, sulla ribattuta si fionda Guadagni ma il portiere casalese è prodigioso e salva silla linea. La prima frazione di gara si chiude così, con il vantaggio nolano e gara sotto controllo.

Nel secondo tempo l’Albanova fa subito dei cambi e si rende pericolosa al 51′ ma la conclusione Falco di sugli sviluppi di una punizione va alta. Il Nola si riassesta e risponde al 74′ con Chianese che scheggia la traversa con una bella conclusione a giro. 7′ più tardi secondo palo di giornata ma questa volta degli ospiti con Sorriso che fa partire un tiro cross che quasi beffa Sorrentino e finisce sulla traversa. A 3′ dalla fine il Nola la chiude: contropiede magistrale, palla a Pozzebon che si invola e fa partire una grande conclusione dalla distanza che si insacca nell’angolo alto. É l’ultima emozione della gara: quindicesimo risultato utile consecutivo e terzo posto a -3 dal Pompei.

DICHIARAZIONI – “Contento di come è andata la gara, credo che abbiamo amministrato bene per tutta la durata – ha dichiarato mister Luigi Sanchez – Non dobbiamo fare l’errore di guardare troppo all’Acerrana in vetta. Dobbiamo continuare a fare bene e pensare domenica dopo domenica”.

“Felice per il gol, è il mio secondo consecutivo e come al solito lo dedico alla famiglia, alla mia ragazza e a tutti quelli che mi vogliono bene – ha affermato Ciro Guadagni – Stiamo facendo bene, siamo un ottimo gruppo ben amalgamato, se esce un calciatore di valore ne entra un altro ugualmente forte”.

“Ottima gara, abbiamo rischiato davvero poco e abbiamo meritato – ha dichiarato Demiro Pozzebon – Sto bene e ho cominciato bene qui a Nola ma è merito anche dei miei compagni. Il campionato è ancora lungo, abbiamo tutte le carte in regola per spingerci più su”.

IL TABELLINO

NOLA – ALBANOVA 2-0

Nola: Sorrentino, Dell’Orfanello, Pantano, Pissinis, Di Finizio, Biason, Guadagni (74′ Marin), Longobardi (83′ De Luca), De Rosa (90′ Corbisiero), Chianese (94′ De Angelis), Pozzebon. A disposizione: Angarelli, D’Ascia, Caliendo, Manzi, Salzano. Allenatore: Luigi Sanchez.

Albanova: Manno, Percope (59′ Prendes), Longobardi, Tommasini, Falco, Solpietro, De Rosa (87′ Natale), Stallone, Infimo, Guatieri (55′ Franchino), Labriola (55′ Sorriso). A disposizione: Furlan, Rispoli, Mele, Sarnelli, Martone. Allenatore: Rosario Campana.

Arbitro: Radovanovic di Maniago (assistenti Vatiero di Agropoli e Pepe di Nocera Inferiore).

Reti: Guadagni 20′, Pozzebon 87′.

Note: ammoniti Chianese per il Nola e Percope e Sorriso per l’Albanova.

CLASSIFICA GIRONE A: Real Acerrana 42, Pompei 36, Nola 33, Puteolana 30, Afragolese e Montecalcio 27, Castelvolturno 25, Albanova ed Ercolanese 24, Mariglianese 23,  Savoia Real Forio ed Anacapri 21,  Quarto Afrograd 17, Pomigliano 8, Rione Terra e Real Aversa 7. (Casoria escluso dal campionato)

PROSSIMO TURNO (19 giornata):  Albanova-Pomigliano; Anacapri-Montecalcio; Castelvoltuno-Nola; Ercolanese-Quarto Afrograd; Pompei-Mariglianese; Puteolana-Afragolese; Rione Terra-Real Aversa; Savoia-Real Acerrana; (riposa Real Forio)

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com