mercoledì, Giugno 19, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Festival letteratura ragazzi, consegnate borse di studio e Premio Campania Felix

Si è conclusa nell’area delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile la V edizione del “Campania Felix, Festival della Letteratura per ragazzi”, nato dalla collaborazione tra Fondazione Premio Cimitile, Obiettivo Terzo Millennio e Medusa Editrice. Evento che punta alla diffusione della lettura e della scrittura creativa nonché alla valorizzazione delle bellezze artistiche e paesaggistiche di Cimitile e dell’area nolana.

In particolare il giorno 15 maggio c’è stata la premiazione della Borsa di Studio intitolata alla memoria da Felice Dichiarante, “La fiaba più bella, il racconto più bello” che quest’anno aveva come tematica il “Coraggio”. Alla presenza di un folto pubblico composto da alunni, docenti, Dirigenti scolastici si è svolta una manifestazione unica nel suo genere che ha visto protagoniste le scuole della Regione Campania che hanno partecipato all’evento con la scrittura di saggi, fiabe, favole e racconti che sono stati letti e selezionati dalla Commissione Scientifica presieduta da Luisa Alaia.

Ad aprire la manifestazione Felice Napolitano, presidente della Fondazione Premio Cimitile, promotore del Festival che, nel corso del suo intervento si è soffermato sull’importanza della lettura e della scrittura per i ragazzi e sul valore artistico e culturale delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile. Nel corso della manifestazione sono intervenuti Elia Alaia, presidente dell’Associazione Obiettivo Terzo Millennio che organizza il Campania Felix; don Giovanni De Riggi, parroco di Cimitile che ha parlato del coraggio e del valore che deve avere tra i giovani; la Dirigente Scolastica dell’I.C Mercogliano-Guadagni di Cimitile che ha fatto una puntuale considerazione sul valore della creatività ed in particolare della lettura che eleva gli alunni; Anna Mercogliano, Assessore alla Cultura e Istruzione del Comune di Cimitile che, si è detta felice della presenza di tanti giovani che si augura possano fare da volano per la conoscenza delle Basiliche Paleocristiane, che rappresentano un tesoro artistico di ineguagliabile valore. Madrina della premiazione la giornalista Serena Bortone, volto noto della Rai che ha presentato il suo primo romanzo edito dalla Rizzoli, “A te vicino così dolce.”

Nel corso della presentazione del libro, intervistata dalla giornalista Autilia Napolitano, Serena Bortone, ha raccontato gli aneddoti del libro, soffermandosi in particolare sul valore del coraggio, dell’amicizia e sulle tematiche che sono presenti nel romanzo. Serena ha raccontato in particolare le emozioni e i sentimenti di una “vecchia generazione” che scopre di non essere mai stata così libera come le hanno fatto credere. La serata è stata allietata dalle performance dei ragazzi delle scuole partner del Campania Felix che si sono cimentati in canto, recitazione, musica, teatro, interpretando testi del repertorio nazionale ed internazionale.

Alla premiazione è intervenuta la Maria Dichiarante, figlia di Felice Dichiarante a cui la Borsa di Studio è intitolata. Per la Scuola Secondaria di primo grado la borsa di studio del valore di 400 euro è andata a Canciello Julian Nikolò classe 2 sez. F, I. C. “R. Viviani” di Casalnuovo (Na) con il racconto “Duo lì, il viaggio dopo il lungo viaggio”. Per la Scuola Secondaria di primo grado riservata agli alunni dell’I. C. “Mercogliano-Guadagni” di Cimitile, la borsa di studio del valore di 300 euro è andata a Matteo Mastroianni, classe 2 sez. A, plesso “C. Guadagni” con il racconto “Avventura oltre le mura. Per la Scuola Secondaria di secondo grado la borsa di studio del valore di 600 euro è andata all’alunna Francesca Vacca classe V sez. F del Liceo Classico “A. Genovesi” di Napoli.

Il 16 maggio 2024, si è tenuta la premiazione del Campania Felix, Festival della Letteratura per ragazzi, giunto ormai alla V edizione che vede la pubblicazione da parte della casa editrice Medusa dell’opera inedita di narrativa per ragazzi scelta da una giuria di circa 1000 alunni delle Scuole Secondarie di primo e secondo grado di 22 Scuole partners. I ragazzi della giuria dopo aver letto il libro nel periodo tra Marzo – Aprile, ne danno una prima valutazione, per poi decretare il vincitore dopo aver ascoltato l’intervista dal vivo dei due autori finalisti. Quest’anno a contendersi il premio, che prevede la pubblicazione e la distribuzione dell’inedito su tutto il territorio nazionale nel circuito scolastico da parte della Medusa editrice sono stati Plinio Patuzzi autore di “Le avventure di nonno Gabriel” e Matteo Pieri, autore di “Il mondo di prima”.

Nel corso della serata, allietata dalle performance musicali, coreutiche e teatrali delle scuole partners, è intervenuto lo scrittore Raffaele Sardo, autore di “Per Rabbia e per Amore”. Le impronte dei passi di Don Peppe Diana che, intervistato da Domenico Della Pietra, ha delineato un meraviglioso ritratto di quello che è da considerare un vero e proprio eroe contemporaneo. Alla serata sono intervenuti il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico della Regione Campania,Ettore Acerra che ha parlato di tutte le iniziative che l’Ufficio Scolastico Regionale promuove per la promozione della lettura, della scrittura e della musica e il sindaco di Cimitile Filomena Balletta che, si è detta emozionata di vedere tanti ragazzi coinvolti nella giuria di un premio letterario. Ad aggiudicarsi la quinta edizione del Campania Felix, Festival della Letteratura per ragazzi, è stato Matteo Pieri con il suo “Il mondo di prima” che ha raccolto un vasto consenso tra i giurati.

La due giorni di eventi è continuata nelle scuole partners, dove gli alunni hanno incontrato scrittori e partecipato ad ateliers di lettura e scrittura creativa. A chiudere la serata, Felice Napolitano, presidente della Fondazione Premio Cimitile, dopo aver ringraziato i dirigenti, i docenti e gli alunni delle scuole partecipanti, ha dato appuntamento alla VI edizione del Campania Felix, che ormai è diventato un  consolidato nel panorama letterario della Regione Campania. La due giorni del Festival è stata condotta da Autilia Napolitano e da Domenico Della Pietra.

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com