mercoledì, Luglio 24, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Camposano, il “teatro dei sogni” è un successo: Parisi star del gala

CAMPOSANO – Buona la prima. Si è conclusa con un bilancio positivo la prima edizione della rassegna “Il teatro dei sogni” organizzata dall’associazione “La Quinta Nera” di Camposano che si impegna dal 2019 nella realizzazione e promozione di attività teatrali e culturali. Il successo della manifestazione è attestato dal consenso dei tantissimi spettatori intervenuti e dal riscontro ottenuto sui social. La rassegna ha preso il via il 12 giugno con il gruppo teatrale “Il Dialogo”, ospite fuori gara con “Napoli Milionaria”. Giovedì 13 giugno è partita la gara con la compagnia “Luna Nuova” impegnata ne “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello (versione di Eduardo De Filippo), il 14 giugno è toccato alla compagnia “Colpi di scena” con “Cosa serve per essere uomini”, mentre a chiudere la rassegna il 15 giugno è stata “La bottega dei RebArdò” che ha rappresentato “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”. La serata finale del 16 giugno, alla presenza dell’attore Gianni Parisi, è stata dedicata alle premiazioni. La compagnia “Luna Nuova” con “Il berretto a sonagli” ha ricevuto il premio come migliore scenografia e come migliore attore protagonista a Roberto Becchimanzi. “Colpi di scena” con la rappresentazione di “Cosa serve per essere uomini” ha ottenuto il riconoscimento per la migliore attrice protagonista Maria Calendano, per il miglior attore non protagonista a Beppe Messina e per la miglior regia a Michele Mindicini. “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi” messa in scena da “La bottega dei RebArdò” oltre ad aver ricevuto il riconoscimento con la migliore attrice non protagonista, Jessica Domenicano, ha ottenuto il premio come miglior spettacolo “per aver dosato con arguzia e misurata ironia il tema della convivenza tra uomini e donne all’interno delle mura domestiche, la messa in scena si muove sapientemente sul filo della credibilità, mai sfociando nel banale e regalando spunti di riflessione”, come si legge nella motivazione.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com