Stir di Tufino

Stir di Tufino, depositata la denuncia dei sindaci del Nolano- LEGGI

CASAMARCIANO- Questa mattina i sindaci dell’area nolana hanno depositato la denuncia contro la Regione Campania per le condizioni dello Stir di Tufino. A firmarla, i 22 primi cittadini che nel 2011 sottoscrissero l’accordo di programma con Provincia e Regione per la gestione dei rifiuti. Firmatari i sindaci Andrea Manzi (Casamarciano), Giosy Romano (Brusciano), Giuseppe Barbati (Camposano), Carmela Rainone (Carbonara), Clemente Sorrentino (Castello di Cisterna), Raffaele Arvonio (Cicciano), Nunzio Provvisiero (Cimitile), Paolino Napolitano (Comiziano), Raffaele Coppola (Liveri), Felice di Maiolo (Mariglianella), Vittorio Zappalorto (commissario prefettizio a Marigliano), Geremia Biancardi (Nola), Michele Graziano (Palma Campania), Aniello Giugliano (San Gennaro Vesuviano), Manolo cafarelli (San Paolo Bel Sito), Carmine Sommese (Saviano), Edoardo Serpico (Scisciano), Antonio Mascolo (Tufino), Pantaleone Annunziata (Poggiomarino), Raffaele De Simone (Roccarainola), Pellegrino Gambardella (Visciano), Antonio Falcone (San Vitaliano).

Come anticipato da ilgiornalelocale, la denuncia concerne l’Accordo di Programma sottoscritto il 27 luglio 2011 con cui la Regione Campania, la Provincia di Napoli e i Comuni dell’Area Nolana assumevano l’impegno di procedere alla pianificazione e gestione del ciclo integrato dei rifiuti nell’Area Nolana. I primi cittadini denunciano “l’evidente violazione degli obblighi assunti dalla Regione Campania con il predetto Accordo di Programma” e “il tentativo dell’Amministrazione regionale di eludere gli impegni assunti a livello comunitario in totale spregio “dei principi generali in materia di protezione dell’ambiente di precauzione e sostenibilità, della fattibilità tecnica e praticabilità economica, della protezione delle risorse nonché degli impatti complessivi sociali, economici, sanitari e ambientali”, nonché “di tutela dell’ambiente e di tutela della salute umana”.

Qui le ragioni dell’esposto: https://www.ilgiornalelocale.it/archives/10133

Qui il testo integrale della denuncia: denuciasindaci

Print Friendly, PDF & Email