Scommesse sportive, con 361 milioni è Napoli città dove si gioca di più

NAPOLI – Oltre 2,5 miliardi di euro. E’ quanto hanno raccolto le scommesse sportive a quota fissa nel 2013, secondo i dati diffusi dai Monopoli. La Campania, spiega Agipronews, è la regione dove si è giocato di più: oltre 543,5 milioni di euro, pari al 21,7% del totale nazionale, in pratica una scommessa su cinque. Napoli è al primo posto per raccolta assoluta, con 361 milioni di euro, una media di oltre 30 milioni al mese. L’analisi della raccolta media per punti di scommesse presenti sul territorio mette Fermo al primo posto tra i comuni italiani, con 589 mila euro per ciascuno dei 34 punti, per un totale di 20 milioni di euro di incassi. La città marchigiana precede Enna, in Sicilia, con 586 mila euro per ognuno degli 11 punti. E’ dunque Napoli la città nella quale si è puntato di più nelle scommesse sportive nel 2013, con oltre 361 milioni di euro. In questa speciale classifica, secondo i dati diffusi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, seguono Roma, con 223 milioni di euro, e Milano, con 168 milioni. Chiudono la top five, come riporta Agipronews, Torino con 90 milioni e Bari con 81,8 milioni, seguita altre due città della Campania, Caserta con 68 milioni e Salerno con 65 milioni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online