Napoli in crisi, ko anche ad Udine. Decide Danilo

fonte MaiDireCalcio.com

Un’arcigna Udinese batte il Napoli per 1-0 grazie ad una zampata vincente di Danilo al 71′. Friulani che offrono una prestazione di contenimento, azzurri che costruiscono le occasioni migliori ma non riescono a trovare il gol come sette giorni fa contro il Chievo. Palo di Gargano nel primo tempo ma la manovra degli uomini di Benitez appare lenta e compassata, Stramaccioni dispone bene i suoi in campo e conquista tre punti insperati.

GARGANO SU TUTTI – Ritmi bassi per tutta la prima frazione di gioco. Il Napoli ha in mano il pallino del gioco ma il possesso palla è lento e solo in maniera estemporanea riesce ad impensierire un’ Udinese che si compatta dietro, forse troppo tanto da scatenare le proteste di Di Natale, poco servito dai compagni di squadra. Il primo tiro verso lo specchio della porta arriva al 27′ con il nuovo acquisto del Napoli, David Lopez. Il centrocampista azzurro riceva palla al limite dell’area dopo una mischia, cerca il tiro ma strozza troppo il pallone. Dopo tre minuti Michu tenta l’azione personale ma il rasoterra è debole. Azzurri sempre al limite dell’area bianconera ma non trovano spazi, ci prova Gargano ma la sua conclusione piazzata si stampa sul palo. L’Udinese porta avanti un possesso fine a se stesso e Di Natale sull’unica palla giocabile di tutti i primi 45 minuti ci prova girandosi verso la porta ma spara alto.

DANILO LA SBLOCCA – Tanti errori nel primo quarto d’ora della seconda frazione. Sia i friulani che i partenopei sprecano per imprecisione numerose transizioni. Entra Callejon a dare un po’ di vivacità ed appena entrato va vicinissimo al gol. Diagonale di Higuain ribattuto da Karnezis, sulla palla irrompe lo spagnolo ma il portiere greco risponde presente. Al 71′ il gol che decide il match: punizione dalla trequarti, Koulibaly la sfiora e sul secondo palo in spaccata Danilo mette la palla in rete. Girandola di cambi con Mertens e De Guzman dentro per Insigne e Michu. Il Napoli assedia l’area friulana ma Heurtaux e compagni tengono bene, unico brivido all’83’ ma il colpo di testa di Maggio è alto. Udinese a 6 punti, Napoli in netta crisi con la seconda sconfitta in campionato dopo il ko interno di domenica contro il Chievo.

IL TABELLINO DEL MATCH

UDINESE 4-3-2-1 Karnezis, Widmer, adanilo, Heurtaux, Piris; Allan, Guilherme, Badu, Fernandes (Therau al 70), Kone, Di Natale (Muriel al 81) ALL STRAMACCIONI

(Brkic, Meret, Belmonte, Bubnjic, Coda, Pasquale, Hallberg, Pinzi, Muriel, Therau, Gejio, E vangelista)

NAPOLI 4-2-3-1 Rafael, Albiol, Koulibaly, Britos, Maggio, Lopez, Gargano, Zuniga 63 Callejion)  Insigne (De Guzman al 75), Perez(Martens al 71) Higuain ALLENATORE BENITEZ

(Colombo, Andujar, Henrique, De Guzman, Callejon, Martens, Hamsik, Ghoulam, Inler, Zapata)

Arbitro Tagliavento di Terni
3 minuti di recupero finali

Marcatore Danilo al 71′
Espulso Stankovic al 90 per proteste

fonte: MaiDireCalcio.com

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com