Cicciano, la stella Mustapha non basta: pari delusione con il Solopaca

Mustapha

Mustapha

CICCIANO- (di Saverio Quatrano) Nella quinta giornata del campionato di Promozione, il Cicciano affronta al Magnotti la formazione irpina del Solopaca che nelle precedenti quattro giornate non ha raccolto alcun punto. I biancorossi si presentano al match con gli azzurri con quattro punti in classifica e vogliosi di ottenere la prima vittoria casalinga. Il Cicciano parte subito in attacco e  al secondo minuto il neoacquisto Mustafha va vicino al gol con un diagonale che mette i brividi al numero uno azzurro . Al 18′ gli ospiti si rendono pericolosi con Zambella che di testa non riesce a trovare al centro dell’area un compagno pronto nella deviazione in rete. Al 27′ i biancorossi si portano in vantaggio: Mustapha effettua un lancio millimetrico per Squitieri e il numero 10 biancorosso solo davanti al portiere non può far altro che siglare la rete dell’uno a zero. Al 40′ gli azzurri sfiorano il pareggio con Zambella, che di test sfiora la traversa difesa da Velardo. Al 43′ è Mustapha che dimostra tutta la sua classe con un tiro  rasoterra dal limite dell’area che  sfiora il palo della porta degli azzurri. Al 45′ il Solopaca trova un insperato pareggio con Arena, che dai 18 metri fa partire un tiro a mezza altezza che si infila alle spalle del portiere ciccianese. Nella ripresa la gara stenta a decollare, ma al 17′ su azione da calcio d’angolo, Sparano stacca di testa e realizza il gol del sorpasso biancorosso. Al 26′ Mustapha si divora un gol solo davanti a Coppola e un minuto dopo Sparano commette un fallo da rigore completamente inutile , con la palla che stava terminando fuori dal campo di gioco . Dagli undici metri si presenta Amato che spiazza Velardo mettendo a segno la rete del 2-2. Dopo il pareggio degli azzurri, il Cicciano cerca in tutti i modi di riagguantare il risultato, ma al 34’ è ancora Mustapha da buon posizione in area di rigore a non trovare la porta. Nel finale episodio dubbio in area di rigore, con Candela che va giù dopo una manata subita  da Perretta. La dinamica del fatto è simile a quella che ha portato al rigore degli ospiti, ma il signor Tizzani di Avellino non se la sente di accordare la massima punizione. La gara termina con la delusione di tutto l’ambiente biancorosso : ci si aspettava la prima vittoria interna al cospetto di un avversario che nelle prime quattro partite non aveva racimolato un  solo punto.  Il Cicciano visto contro il Solopaca ha effettuato sicuramente un passo indietro rispetto alla prestazione offerta col Grotta. Buono l’esordio di Mustapha per l’impegno e il pregevole assist del primo gol di Squitieri e nonostante ci sia il  rammarico per qualche occasione sotto porta che poteva sfruttare al meglio,si è avuta l’impressione che dovrà essere lui il trascinatore di questa squadra nelle prossime partite. L’unica nota positiva della partita con gli irpini è il ritorno del tifoso organizzato al Magnotti: finalmente dopo le prime due partite vissute nel silenzio dell’impianto ciccianese, i tifosi biancorossi sono tornati a far sentire il loro incitamento alla squadra.

 

CICCIANO- SOLOPACA: 2-2 

CICCIANO-  Velardo,Sparano, Sgambati(16’st Candela C.),Guerriero,Albertini,Terracciano, Gallo,Liccarrdi(16’st Martiniello), Mustapha, Squitieri, Fierro(26’st Candela)  A disp : D’Avanzo Giuseppe,Perico,,Piscitelli,  D’Avanzo  All. Peluso

 

SOLOPACA- Copolla, Pacelli, Perretta,Pecchillo, Vitale,Caputo, Arena(25’st Mezullo), Amato,Pascarella(18’st De Vivo),Zambella, Romero(18’st Conte) A disp :Sferruzzi,Casapulla, Sigillo ,Gisondi. All. Vitelli

Arbitro :Tizzani di Avellino

Recupero : 4’st

Ammoniti :Vitale(S),Mustapha( C)  Terracciano( C) ,Sparano (C ),Zambella ( S)

Marcatori : 27’1t Arena(C),45’1t Arena( J.P.)17’st Sparano (C),27’St Amato su rigore( S)

Note: circa 150 spettatori.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online