Rissa tra vicini a colpi di scopa, 4 feriti a Mugnano del Cardinale

MUGNANO DEL CARDINALE-  Tutta colpa di un pallone. Una Pasquetta movimentata quella vissuta in via Libertà. Ieri pomeriggio i dissapori tra due famiglie residenti nel periferico quartiere di Mugnano sono stati la causa scatenante una rissa che ha coinvolto uomini e donne conclusasi con l’arrivo dell’ambulanza del 118 e dei carabinieri. Scene che hanno creato trambusto nel rione, nel quale molti avevano deciso di restare a casa nonostante il lunedì di festa,  scoraggiati dal maltempo che ha funestato le tradizionali scampagnate fuori porta.
Vento e temperature in picchiata  non avrebbero però raffreddato gli spiriti delle due famiglie protagoniste del litigio di ieri, provocato a quanto pare da antichi dissapori tra i due nuclei vicini di casa. Erano le 14 quando la fiamma dell’astio si è riaccesa per motivi riconducibili a beghe tra confinanti. Il posto auto recriminato, il latrare notturno dei cani, piccoli dispetti entrati nel quotidiano dei nuclei familiari hanno atteso un tranquillo pomeriggio festivo per esplodere in tutta la loro virulenza dopo essersi sedimentati in anni di tribolata convivenza a pochi metri gli uni dagli altri.
L’incipit alla scenata lo avrebbe dato un litigio tra bambini intenti a giocare nel vicolo, durante il quale sarebbero intervenuti i genitori, non per sedare gli animi ma per aizzarli. Una parola tira l’altra, e la lite è ben presto degenerata diventando, secondo chi ha assistito ai fatti, una vera e propria rissa in cui hanno preso parte anche donne, con tanto di bastone della scopa sulla testa di una delle rissanti. Spintoni e manate, parole grosse e urla hanno condito il diverbio trasformando la strada in un ring. Il parapiglia ha richiesto l’intervento sul posto di una pattuglia di carabinieri che ha riportato la calma tra i contendenti:  in seguito i militari hanno identificato i presenti. Al momento però non è stato adottato alcun provvedimento nei confronti dei partecipanti alla rissa, almeno quattro persone una dei quali, una donna anziana, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Nola per una contusione al capo di non grave entità provocata a quanto pare da un colpo con il bastone della scopa. Altre tre persone, appartenenti alle due famiglie, hanno richiesto cure mediche per lesioni di lieve entità.  Secondo una prima ricostruzione degli eventi, sarebbe stata proprio una banale baruffa tra due ragazzini ha colmare il vaso già colmo di reciproche lamentele. Il resto però lo avrebbero fatto gli adulti, compresi gli anziani che non si sono sottratti alla degenerata disputa di vicinato. (Il Mattino) 
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online