Seconda Categoria, il Rione Fellino blocca l’Hispanika: finisce al terzo posto

SOLOFRA (SI) – A Solofra il Rione Fellino impatta con l’Hispanika. Gli uomini di De Sarno ci provano fino alla fine, ma non riescono a raggiungere le 12 vittorie consecutive. Girone di ritorno di altissimo livello quello disputato dalla squadra di Roccarainola, che è cresciuta notevolmente giornata dopo giornata. Il match è bloccato nei primi minuti: le due squadre si studiano e non riescono a trovare la giocata giusta. Il Rione Fellino prova a rendersi pericoloso soprattutto con D’Avanzo sull’out destro, ma il talentuoso attaccante ospite non riesce ad essere preciso nel tiro. Col passare dei minuti, i padroni di casa iniziano ad aumentare il proprio baricentro provocando qualche pericolo dalle parti di Campagnuolo che amministra senza grossi rischi. Vecchione non s’accende, Amirante lotta come un forsennato con i difensori avversari. Il primo tempo termina in perfetta parità con occasioni da ambo le parti. Nella ripresa il match diventa sempre più aperto: è sempre l’Hispanika ad andare vicina al vantaggio in diverse occasioni. Il Rione Fellino è anche fortunato, ma l’occasione più ghiotta del match arriva sui piedi di Trocchia che, a tu per tu con il portiere avversario, non riesce a superarlo. Dopo un minuto sono ancora i padroni di casa a cercare la rete del vantaggio, ma la sfera termina fuori di poco. Gli schemi saltano con le due compagini che provano a trovare in qualsiasi modo il gol vittoria, che però non arriva. A Solofra finisce 0-0 tra Hispanika e Rione Fellino. La squadra di Roccarainola è la vera sorpresa del campionato di Seconda Categoria e termina al terzo posto in classifica a quota 52 punti. Tra qualche settimana iniziano i play-off e il Rione Fellino si preparerà al meglio per dimostrare ancora una volta tutte le sue qualità.

LE PAGELLE

CAMPAGNUOLO 6.5 – dà sicurezza al reparto difensivo. E’ sempre attento sulle conclusioni dalla distanza.

SANTANIELLO 6.5 – il solito lavoro del motorino gialloblu. Esperto e tranquillo, mai in affanno.

SEPE 6.5 – preciso e attento come sempre. A centrocampo migliora notevolmente: regala la palla a Trocchia con un cambio di gioco tipico del suo repertorio.

MASCOLO 6.5 – sveglio e tranquillo, non soffre mai gli attaccanti avversari. Amministra senza grossi rischi.

NAPPI 6.5 – Non soffre mai dal suo lato. Preciso nelle chiusure, attento sulla sua fascia. Viene spostato da terzino sinistro ad ala destra cercando di sorprendere la difesa avversarie con le sue incursioni.

VECCHIONE 5.5 – Parte malissimo, non riesce a giocare palloni. Scivola troppo. E’ sempre fuori dall’azione, poi migliora nella ripresa.

DI LAURO 6.5 -Corre per due. Tanta quantità, cerca sistematicamente il raddoppio nella zona centrale del campo.

D’AVANZO 7 – Il migliore dei suoi. Ha sempre lo spunto giusto, fa ammonire il terzino sinistro con un’accelerazione delle sue. Poi cala alla distanza. (De Sarno 6 – ci prova negli ultimi minuti, ma con scarsi risultati)

AMIRANTE 6.5 – Lotta da solo con la coppia difensiva dell’Hispanika. Ha tanta voglia e si vede. Non si dà mai per vinto. (Genovese 6 – solito lavoro di contenimento del terzino sinistro gialloblu)

FORNARO 5 – il talento di Faibano non riesce più a ingranare. Non sfrutta il suo tiro dalla distanza, mai nel vivo del gioco. (Nucci 6 – in coppia con Mascolo, allontana i pericoli come può)

TROCCHIA 6 – Nella ripresa ha la grande occasione per portare in vantaggio i suoi, ma la sciupa malamente. Si sacrifica in fase difensiva rispetto alle partite precedenti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online