Tiene fucile sotto cuscino, arrestato un 70enne

20150528_133930AVELLINO- I carabinieri della stazione di Serino e i militari del Nucleo Cinofili di Sarno hanno tratto in arresto un 70enne poiché resosi responsabile di minaccia grave e detenzione di arma clandestina. I militari sono intervenuti nella mattinata di ieri presso l’abitazione dell’uomo dopo aver ricevuto una denuncia sporta dalla ex convivente che riferiva di essere stata minacciata finanche di morte da questi.

I carabinieri, guidati dal cane Don, hanno rinvenuto un fucile sovrapposto a canne mozze calibro 12 cui era stata abrasa la matricola oltre a circa 100 cartucce di vario calibro ed un pugnale a doppio filo di lama. Il fucile a canne mozze, arma clandestina poiché alterata nelle caratteristiche mediante il taglio delle canne nonché per la rimozione della matricola, veniva trovato in perfetto stato di efficienza e carico nascosto sotto un cuscino in camera da letto.

Tutto il materiale rinvenuto veniva posto sotto sequestro mentre il 70enne, condotto in caserma per ulteriori accertamenti ed inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze della flagranza di reato, è stato arresto.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online