Spari di pistola contro treno della Circumvesuviana, protesta sindacati

SANT’ANASTASIA- Due proiettili contro un treno della Circumvesuviana. E’ accaduto ieri sera presso la stazione di Sant’Anastasia. A segnalare quanto accaduto è il sindacato Orsa che chiede ora maggiore tutela per lavoratori ed utenti dei trasporti pubblici ed annuncia una manifestazione in segno di protesta: da questa mattina tutti i mezzi Eac partiranno con cinque minuti di ritardo. “Avevamo richiesto un incontro in Prefettura per sapere e capire quali misure potevano essere messe in campo per rendere più sicuri treni, bus e stazioni- scrivono- A questa richiesta si era associata anche la dirigenza dell’Eav, ma dal Prefetto non c’è stata, a tutt’oggi, nessuna risposta”.

“Adesso, da cittadini, da viaggiatori e da lavoratori ci chiediamo fino a quando la Prefettura continuerà ad ignorare il nostro grido di aiuto, fin quando il rappresentante del Governo farà finta che nulla accade sui treni, sui bus, nelle stazioni o sui binari”.

“Da domani e fino a quando non ci sarà una convocazione in Prefettura per una delegazione di lavoratori, utenti e dirigenti delle aziende di trasporto, in segno di protesta tutti i treni ed i bus partiranno con 5 minuti di ritardo, garantendo così la mobilità ma nel contempo esprimendo il proprio disappunto verso chi non mostra attenzione alcuna nei confronti di noi che siamo costretti a lavorare ed a viaggiare in condizioni sempre più difficili”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com