Marigliano, voci e suoni per raccontare la passione di San Sebastiano

MARIGLIANO – Nell’ambito delle celebrazioni in onore del Santo Protettore, domenica 19 gennaio un gruppo di amici della Parrocchia Santa Maria delle Grazie di Marigliano prova a raccontare, in maniera del tutto sperimentale e inedita, gli ultimi attimi della vita di San Sebastiano. La fede e l’umanità, la gloria e il dolore, la pietà e la violenza saranno al centro di un racconto, le cui parole ripercorreranno soprattutto i sentimenti generati dai tragici momenti del martirio del Santo Pretoriano. Il punto di vista sarà quello delle pie donne Irene e Lucina, le figure che la tradizione agiografica su Sebastiano ricorda come coloro che si presero cura del corpo del Martire colpito dalle frecce. Luci e immagini condurranno il pubblico lungo un percorso scenico scandito dalla musica di un contrabbasso, dalla recitazione delle voci narranti e dal canto della Corale parrocchiale. Luogo dello spettacolo sarà la Chiesa dell’Annunziata, adiacente alla Collegiata. L’inizio è previsto per le 19:45.

Print Friendly, PDF & Email



This site is protected by wp-copyrightpro.com