Moschiano, sorpreso di notte sotto la casa del sindaco: arrestato 25enne

Il sindaco di Moschiano Claudio Rosario Addeo

MOSCHIANO – “Violazione di domicilio”, “Resistenza a Pubblico Ufficiale” e “Lesioni personali”: sono questi i reati di cui dovrà ispondere un 25enne di Moschiano, arrestato dai carabinieri della stazione di Lauro. I fatti sono accaduti questa notte a Moschiano: sull’utenza “112” del Comando Provinciale di Avellino è stato segnalato un giovane che si aggirava nei pressi dell’abitazione di Claudio Rosario Addeo, sindaco di Moschiano. Ricevuta la comunicazione, la centrale operativa ha inviato una pattuglia della stazione di Lauro. Grazie alla tempestività dell’intervento, i carabinieri sono riusciti ad individuare il giovane segnalato che, vistosi scoperto, ha messo in atto un maldestro tentativo di fuga. Raggiunto e fermato all’interno del fondo terriero di proprietà del primo cittadino, il giovane ha continuato ad opporre viva resistenza, scagliandosi fisicamente contro un carabiniere che, benché ferito, è riuscito con l’aiuto del collega a fermarlo, evitando così ben più gravi conseguenze. Condotto in caserma ed inchiodato alle proprie responsabilità, il 25enne, già noto alle Forze dell’Ordine è stato dichiarato in arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari, in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com