martedì, Aprile 16, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Tutto pronto per il Carnevale Palmese: Chiara Francini madrina

Chiara Francini, madrina del Carnevale Palmese 2023

Si parte il 12 febbraio, si termina il 21, giorno del martedì grasso. E in mezzo ospiti, iniziative, spettacoli ma soprattutto loro, le Quadriglie, la parte più autentica del Carnevale.

È tutto pronto per il Carnevale Palmese, il tradizionale appuntamento che affonda le radici nella storia di Palma Campania e del territorio vesuviano e nolano, conosciuto in tutta la Campania e proiettato verso la ribalta nazionale.

Ricco e articolato il programma, allestito dal Comune e dalla Fondazione “Carnevale di Palma Campania”, col contributo della Regione Campania e del Ministero della Cultura: il 12 febbraio, con inizio alle 16, ci sarà la sfilata delle Quadriglie: il corteo storico attraverserà le vie principali di Palma Campania. Le Quadriglie sono 9: ogni gruppo, mascherato secondo un tema prestabilito, si esibirà, poi, con musica dal vivo e canti martedì 21. A seguire, la festa con il dj set di Samuel, frontman dei Subsonica.

Il 13 febbraio, dalle 19, inizieranno le prove dei Canzonieri presso il Villaggio delle Quadriglie (zona industriale via Gorga), che andranno avanti fino al 19 febbraio.

Il 14 febbraio, dalle 9 alle 13, ci sarà il Canzoniere del Comitato Studentesco, con sfilata ed esibizione in piazza De Martino.

Il 16 febbraio, dalle 15 alle 19, ci sarà l’esibizione degli alunni della scuola media “Vincenzo Russo”, mentre il 17 toccherà agli alunni della “De Curtis”. Gli alunni mascherati sfileranno per le vie di Palma Campania, fino al palco di piazza Mercato.

Il 18 febbraio, dalle 19, il gran finale del Villaggio, presso il Villaggio delle Quadriglie (zona industriale via Gorga).

Il 19 febbraio, con inizio alle 15, è la volta della Messinscena: le nove Quadriglie sul palco centrale mettono in scena la presentazione e la rappresentazione spettacolare del tema. Presenta Francesca Faratro, madrina sarà Chiara Francini, attrice e showgirl che arriva direttamente dal Festival di Sanremo dove sarà la co-conduttrice della serata delle cover.

Il 20 febbraio, dalle 19, ci sarà il Passo: le Quadriglie, smascherate, suoneranno per le strade cittadine e faranno ritorno al Villaggio delle Quadriglie. Dalle 20,30, l’estemporanea musicale, con l’improvvisazione musicale delle Quadriglie.

Il 21 febbraio, il tanto atteso Martedì dei Canzonieri: Angelo Martino e Francesca Faratro presenteranno le Quadriglie mascherate, che si esibiranno in 9 punti di Palma Campania. Special guest sarà Luigi Busà, medaglia d’oro di karate alle Olimpiadi di Tokio 2020, mentre Titti Marrone (vincitrice del premio Napoli 2023), Pino Imperatore, Pino Nazio e Patrizia Rinaldi daranno vita all’evento “Scrittori per il Carnevale”, intervenendo a Palma Campania e raccontando il “loro” Carnevale Palmese.

“Si tratta di un programma ricchissimo e bellissimo, che restituisce in pieno tutto il fascino del Carnevale Palmese, con la sua storia, le sue tradizioni ma anche la sua capacità di ancorarsi alla contemporaneità. Ci sono ospiti di altissimo livello, che rappresentano il meglio dell’Italia nella musica, lo sport, lo spettacolo, la cultura: siamo pronti ad accogliere migliaia di visitatori, saranno i benvenuti a Palma Campania”, commenta il sindaco Nello Donnarumma.

Grazie anche ad una partnership con il Dipartimento di Economia e di Architettura e Disegno Industriale dell’Università Vanvitelli e a numerose altre iniziative, il Carnevale di Palma Campania ha avviato un percorso di candidatura all’Unesco, quale patrimonio culturale immateriale.

“Stiamo facendo un enorme lavoro di valorizzazione, nella consapevolezza che c’è ancora moltissimo da fare: infatti ci stiamo attrezzando per continuare su questa strada, il Carnevale Palmese merita di essere riconosciuto come un grande appuntamento nazionale”, aggiunge l’assessore delegato al Carnevale, Nello Nunziata.

“La fondazione è pronta a far vivere la storia e la cultura di questa festa. Io arrivo a coronamento di un percorso davvero straordinario. Abbiamo introdotto però quest’anno tante novità importanti e personalmente tengo moltissimo all’estemporanea musicale, così come ai protocolli culturali perché  dopo la festa resti la storia, l’arte, la musica da coltivare. Dovranno nascere teatri, laboratori artistici e musicali perché grazie alle Quadriglie, grazie agli straordinari  componenti della Fondazione,  all’amministrazione, al sindaco Nello Donnarumma, all’assessore al Carnevale Nello Nunziata , il Carnevale di Palma Campania è cresciuto e destinato ormai ad un pubblico nazionale ed internazionale”, spiega la presidente della dalla fondazione “Carnevale di Palma Campania”, Floriana Nappi.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com