venerdì, Giugno 14, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Il mondo in rosa di Alice Munro, dai racconti al Nobel per la letteratura

Alice Munro

munrodi Isabella Savinelli 

Dieci ottobre 2013: la scrittrice canadese Alice Munro, classe 1931, vince il premio più desiderato da poeti e scrittori, uno dei più importanti del mondo: il Nobel per la letteratura; è la tredicesima donna a vincere l’ambito riconoscimento assegnato da Stoccolma. L’82enne, maestra di racconti brevi, soltanto nel giugno scorso aveva annunciato di non voler più scrivere, oramai perle di scrittura da consegnare ai posteri ne aveva scritte. Tra queste perle di sicuro rientra “Segreti svelati”, un romanzo, o meglio, una raccolta di otto romanzi brevi, pubblicata in Italia per la prima volta nel 1994, che racconta, attraverso la vita di otto donne, la ricerca della verità, da raggiungere con viaggi introspettivi nella propria vita vissuta.

Otto protagoniste femminili abitano le pagine di questo romanzo, ambientato in Canada, diviso in otto capitoli, otto storie di vita fatte di solitudine, di incomprensioni, ma anche percorse da passioni segrete. La prima è Louise, una bibliotecaria inappagata e sognatrice che, ogni volta che si apre la porta della sua biblioteca, alza lo sguardo sperando di incontrare il viso di quel sogno d’amore vissuto durante la guerra. Dorrie, una solitaria ragazza inselvatichita, tentata dall’idea di fuggire alla vigilia del matrimonio. Lottar, rapita dai banditi del Montenegro degli anni venti ed Heather Bell, scomparsa misteriosamente durante una gita alle cascate sul fiume Peregrine e mai più ritrovata. Gail che, incapace di rassegnarsi all’abbandono da parte di suo marito, lo segue in Australia sotto mentite spoglie. Annie è, invece, una donna che si accontenta di un matrimonio al buio e per necessità e che diventa, poi, una vedova dilaniata da sogni, incubi e sensi di colpa. Ci sono, infine, Rhea, che ha vissuto una vita insieme a Wayne con cui ha condiviso tre figli, tradimenti, incertezze, tante turbolenze e la vecchiaia, e Liza, combattuta tra amori ed amicizie inaspettate.

Come si può ben capire da questi stralci, in questo libro, come del resto nella maggior parte delle sue opere, Alice Munro racconta storie di persone alle prese con la vita di tutti i giorni, che lottano con i ricordi del passato, l’amarezza del presente e le aspirazioni del futuro; in particolar modo racconta di donne che affrontano le situazioni o le subiscono, che cercano di dare un senso alle proprie scelte, una svolta ad una vita inappagante. Questa profondità di significato viene resa con una scrittura chiara e fluida che scorre limpida sulla pagina e che accarezza le otto donne protagoniste dipingendo, in compenso, in modo netto e dettagliato le loro debolezze ed i loro dissidi interiori e svelando, con la giusta dose di mistero e curiosità, quei segreti che, alla fine, spiegano i risvolti delle loro vite; la Murno lo fa con una costante ironia, quasi incalzante ma mai irrispettosa. Le protagoniste del libro sono, dunque, donne che hanno difetti e debolezze, che sbagliano e che, giunte all’amara consapevolezza di una vita non vissuta, senza lamenti o piagnistei, si affannano per trovare una via d’uscita, e proprio per questo, queste pagine sono dedicate a tutti quei lettori che, al di là del sesso, sbagliano ma poi si rialzano, dimenticando le cicatrici del passato, pronti per ripartire. Ampio consenso, dunque, alla scrittrice Alice Munro che verrà annoverata tra i vincitori del premio Nobel per la letteratura, che con le sue raccolte di racconti, non solo ha rinvigorito un inusitato genere narrativo, ma ha anche trovato, con le sue brevi ma intense storie, il giusto modo per infondere meraviglia, consapevolezza, rinascita.

 

AUTORE: Alice Munro

TITOLO: Segreti Svelati

EDITORE: Einaudi

ANNO: 2008

PAGINE: 278

PREZZO: 12.00€

 

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com