martedì, Giugno 25, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Virtus, arriva il big match col Fressuriello. Mister Nello Lauro: rispetto sempre, paura mai

virtusnera1di Saverio Quatrano 

FAIBANO DI CAMPOSANO- Cinque squadre in quattro punti: il girone E del campionato di serie D è tanto bello quanto incerto. Domani pomeriggio tra le mura amiche, la Virtus ospiterà la capolista Fressuriello che con 26 punti precede di quattro lunghezze i virtusiani di Mister Lauro. Ed è proprio il tecnico ciccianese ad evidenziare l’importanza del match : “Col Fressuriello è l’ultima occasione per restare agganciati alla posizione che più vogliamo “.

Col San Giuseppe avete perso dopo una partita equilibrata giocando in casa della capolista. Ti ritieni comunque soddisfatto per aver giocato alla pari con una corazzata come il San Giuseppe?

“Purtroppo della trasferta di San Giuseppe non salvo il risultato, che poi alla fine nel Futsal italiano è l’unica cosa che conta. Abbiamo tenuto testa fino all’ultimo secondo ad uno squadrone come il San Giuseppe che non è li per caso. Abbiamo avuto le nostre occasioni, le abbiamo sprecate e alla fine abbiamo subito il gol del 4-2 nei secondi finali, quando eravamo tutti avanti per cercare la rete del 3-3. Forse non è l’aspetto tecnico che ci è mancato, ma l’aspetto caratteriale che si acquisisce solo col l’esperienza. Diciamo che abbiamo disputato una buona partita in uno dei match più importanti dell’anno ma non è bastato”.

Prima del match col San Giuseppe hai dichiarato che per vincere con la capolista bisognava sfruttare al massimo le occasioni da gol che si creavano. Ti aspettavi maggiore concretezza sotto porta?

“Sono stato cattivo profeta. Loro hanno non a caso la miglior difesa del campionato e hanno fatto una difesa bassa che a noi dà un po’ fastidio. Abbiamo avuto lo stesso le nostre occasioni ma non siamo stati bravi a sfruttarle”.

Domani a Faibano di Camposano arriverà il Fressuriello, che con 26 punti condivide il primato col San Giuseppe. Come pensi di affrontare dal punto di vista tattico il match con i savianesi?

“Tatticamente preferisco non parlarne. Il Fressuriello è una squadra fortissima e nella gara d’andata abbiamo disputato una delle nostre peggior partite. La gara col Fressuriello è forse l’ultima occasione per restare agganciati alla posizione dei sogni. Rispetto sempre, paura mai. ”.

Le prime cinque del campionato sono racchiuse in soli 4 punti, mentre dalla sesta all’ultima posizione sembra quasi che si giochi un campionato a parte. Ti aspettavi questa spaccatura?

“Non mi aspettavo questa spaccatura, soprattutto mi aspettavo il Cisterna un po’ più avanti. In realtà è una sorpresa vedere le prime cinque del campionato racchiuse in soli quattro punti. Nessuna squadra ha la sicurezza della posizione in classifica e questo rende il campionato molto avvincente”.

La Virtus ha già raggiunto l’obiettivo dei play off. Può considerarsi già soddisfatto per aver ottenuto col largo anticipo l’obiettivo fissato ad inizio stagione?

“No, perché per definizione guardo sempre avanti, le cose acquisite non le guardo nemmeno più. La Virtus sta facendo un buon campionato che può diventare ottimo solo se riusciamo ad avere continuità di risultati anche in trasferta”.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com