Irpinia, avevano 16 cinghiali illegali: in due denunciati dai carabinieri forestali

AVELLINO –  Detenevano in modo illecito complessivamente sedici cinghiali all’interno di appositi recinti ubicati nelle loro proprietà. É questo il motivo per il quale due persone sono stati denunciati. Il controllo è stato effettuato a Monteverde dai carabinieri del nucleo investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (Nipaaf) di Avellino, unitamente ai colleghi delle stazioni forestali di Lacedonia e Volturara Irpina, nonché a personale sanitario dell’Asl di Avellino. 

 

I sedici cinghiali risultavano custoditi in assenza delle autorizzazioni regionali, considerato che tale specie di fauna selvatica è inclusa nell’elenco del decreto del Ministro dell’Ambiente che individua gli animali che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica, di cui è vietata la detenzione se non previa autorizzazione della Prefettura competente. Nel corso del controllo entrambi hanno riferito di non possedere alcuna documentazione attestante la provenienza dei cinghiali né tantomeno le prescritte autorizzazioni a detenerli. Si è così proceduto al sequestro di undici cinghiali detenuti da un 55enne e di cinque detenuti da un 60enne, entrambi di Monteverde, ai quali sono stati affidati gli stessi animali in attesa di disposizioni da parte degli organi competenti. A carico dei due, oltre alle sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 20mila euro, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com