Stroncato da infarto, uomo di 32 anni muore sul bus

Un malore improvviso, probabilmente un infarto fulminante, non ha lasciato scampo ad un giovane nigeriano che stava viaggiando a bordo di un bus di Air Campania. Il 32enne, padre di due bambini, insieme alla famiglia era ospitato nel centro di accoglienza di Sant’Angelo all’Esca, in provincia di Avellino.

Il malore lo ha colto quando il bus, proveniente da Grottaminarda, era da poco arrivato alla fermata di piazza Kennedy, nel centro di Avellino. L’autista ha chiesto l’intervento dei soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Questura di Avellino. Scene di dolore alla fermata del bus dove l’uomo era atteso dalla giovane moglie e dalla suocera.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online