Papa Francesco: “Essere popolari è una responsabilità”

di Andrea Martelli (Maidirecalcio.com)

Giornata importante oggi per i nazionali di Italia ed Argentina: i calciatori della due nazionali hanno incontrato Papa Francesco in un’udienza privata. Il match che si disputerà domani allo stadio Olimpico di Roma è stato infatti pensato in onore del Papa, originario proprio dell’Argentina e che non ha mai fatto mistero di essere tifoso del San Lorenzo.

Parole importanti quelle rivolte dal Papa ai giocatori, che hanno ascoltato in religioso silenzio il suo discorso, il quale è andato a parare soprattutto sull’importanza che i giocatori hanno nella società: “Se siete famosi la gente vi segue, ma è una responsabilità. Ricordatevi delle vostre origini, di quando eravate dilettanti, ricordate che siete prima uomini che campioni. Ai dirigenti invece dico che il calcio deve essere sport e non business, in modo da scoraggiare la violenza“.

Bergoglio fa anche una richiesta ai giocatori: “Io tiferò per voi, ma chiedo anche a voi di tifare per me in modo che io possa condurre la mia partita con coraggio, in modo onesto e generoso“.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com